A favore del
processo naturale

La fecondazione in vitro non interferisce con i fisiologici processi evolutivi degli embrioni: gli incubatori e i mezzi di coltura più moderni, infatti, ricreano un ambiente il più possibile simile all'utero materno. Dal canto nostro, cerchiamo di interferire il meno possibile con lo sviluppo embrionario e di praticare eventuali procedure invasive solo quando ve ne sia la necessità e ne sia stata dimostrata l'utilità e la non tossicità sugli embrioni. Motivo per il quale nei nostri laboratori non si effettua l'assisted hatching sugli embrioni, la cui efficacia non è mai stata dimostrata.